La lana di roccia, un materiale dalle molteplici qualità

Il materiale

La lana di roccia: un materiale disponibile e riciclabile

I nostri controsoffitti sono fabbricati a partire dal basalto (roccia vulcanica costituita da magma raffreddatosi in modo rapido), una materia prima abbondantemente presente in natura.

La lana di roccia che utilizziamo è completamente riciclabile e gli scarti della produzione sono per la maggior parte riciclati nel corso del processo produttivo.

In termini di isolamento, la lana di roccia consente di risparmiare una quantità di energia oltre 100 volte superiore a quella utilizzata per produrla. Inoltre, limita le emissioni di gas per effetto serra degli edifici isolati termicamente con essa.

Salubre

Tutti i prodotti fabbricati da Saint-Gobain Eurocoustic sono costituiti da fibre non classificate e sono certificati da EUCEB (Ente europeo di certificazione dei prodotti in lana minerale - www.euceb.org). Tali prodotti sono fabbricati con fibre conformi alla nota Q della direttiva europea 97/69/CE e al Regolamento 1272/2008.

L'EUCEB garantisce che i test di esonero sono stati eseguiti nel rispetto dei protocolli europei, che le industrie hanno attuato le procedure di controllo durante la fabbricazione dei prodotti e che i risultati sono controllati e convalidati da soggetti terzi.

Isolante

Un buon isolamento termico permette di mantenere una temperatura stabile all'interno degli edifici, indipendentemente dalle temperature esterne.

Esso è dunque necessario e contribuisce a una qualità di vita migliore per gli occupanti e a una riduzione dei consumi energetici, tutelando cosi l'ambiente. Per sua natura, la lana di roccia è un eccellente isolante termico: il suo coefficiente di conduttività termica è, infatti, compreso tra 0,033 e 0,040 watt per metro Kelvin (W/m.K). La lana di roccia è utilizzata negli edifici con le migliori prestazioni termiche.

Le nostre gamme Acoustished®, Acoustished® CV e Tonga® Therm sono certificate da ACERMI (Associazione francese per la certificazione dei materiali isolanti). Questa certificazione garantisce le prestazioni termiche dei nostri prodotti, fornendo dati sicuri e verificati.

Tale certificazione permette di soddisfare le normative di risparmio energetico vigenti in Francia (RT2012), consentendo ai nostri clienti di beneficiare delle deduzioni fiscali previste per gli interventi di isolamento termico. Per maggiori dettagli, consulta le nostre schede tecniche. I certificati ACERMI sono scaricabili anche dal sito www.acermi.com/isolants-certifies.

Acusticamente performante

La struttura della lana di roccia permette di ridurre l'inquinamento sonoro, in particolare i rumori aerei.

Stabile in ambiente umido

La lana di roccia prodotta da Eurocoustic è per sua natura non idrofila, cioè non teme né l'acqua né l'umidità. Non assorbe l'acqua e resta perfettamente planare e stabile anche in ambienti ad elevata umidità.

Sicura

La lana di roccia Eurocoustic offre la migliore protezione passiva contro gli incendi: non alimenta il fuoco e non propaga le fiamme. Le sue proprietà la rendono un materiale incombustibile in grado di resistere a temperature superiori a 1.000 °C e che non emette fumi tossici. La lana di roccia è, quindi, particolarmente utilizzata per la protezione antincendio degli edifici.

 

 

PROCESSO DI PRODUZIONE DELLA LANA DI ROCCIA

La lana di roccia è prodotta a partire da rocce basaltiche. Più in particolare, è composta da materie prime naturali: il basalto e il coke, ma anche materie prime provenienti da procedure di riciclo.
La lana di roccia è il frutto di una procedura meticolosa, costituita da sei fasi:

1. La preparazione
Le materie prime vengono introdotte in un cubilotto o in un forno elettrico.

2. La fusione
Le materie prime vengono fuse nel cubilotto o nel forno elettrico a una temperatura di oltre 1.500 °C.

3. Il fibraggio
Il fibraggio avviene mediante proiezione su dei rotori in movimento molto rapido. Un legante viene, quindi, polverizzato sulle fibre.

4. Il crêpage
Un pendolo regola la densità della lana di roccia, sovrapponendo diversi strati. Una serie di rulli comprime il materassino di lana di roccia, fino a ottenere lo spessore desiderato.

5. Il forno
Una volta terminata la fase di crêpage, il forno soffia aria calda sulla lana di roccia per polimerizzarla. La lana di roccia acquisisce così spessore e consistenza definitivi.

6. Il taglio
Il materassino viene tagliato nelle dimensioni desiderate.

 

Per saperne di più

 
 
 

NOVITA’ !

Inventa i tuoi controsoffitti con i nostri nuovi colori

40 colori

6 nuovi motivi

Servizio colori su richiesta

Motivi stampati

SCOPRI DI PIù